Sito ufficiale Pallacanestro Crema

Vai ai contenuti

Menu principale:


IL NUOVO PRESIDENTE DELLA PALLACANESTRO CREMA: LUCA PIACENTINI
17 GEN 19 –  Da qualche giorno la Pallacanestro Crema ha un nuovo presidente. Luca Piacentini, imprenditore cremasco titolare della PLG, azienda che opera nel settore degli infissi e serramenti, ha accettato l'onore e l'onere della carica, vacante dopo le dimissioni di Simone Donarini. Facendo scherzosamente violenza al suo "understatement" di stampo britannico abbiamo voluto presentarlo meglio agli appassionati cremaschi:
Come è nata la passione per il basket?
La passione per il basket è nata principalmente per due motivi: il primo perché ho un figlio che gioca nelle giovanili della Pallacanestro Crema, il resto viene da se.... Il secondo motivo che mi ha portato ad appassionarmi è stato sicuramente il progetto #noviolenzacontroledonne. Ho visto un qualcosa di diverso con maschi/uomini che sponsorizzavano una questione prettamente femminile e la cosa mi è molto piaciuta sin dall'inizio e l'ho quindi sponsorizzata e fatta mia anche all'interno della mia azienda.
Cosa ti ha spinto a caricarti sulle spalle onori ed oneri della presidenza?
La scelta di prendermi in carico la presidenza è stata abbastanza facile. Facevo già parte del consiglio di amministrazione per cui, avendo dato le dimissioni il precedente presidente, mi hanno proposto la cosa e visto l'amore che sto dando a questo sport ho accettato molto volentieri, pur sapendo che sarà un grande impegno in una annata al momento per niente facile.
Quale deve essere il posto della Pallacanestro Crema nel basket nazionale?
La Pallacanestro Crema oggi ricopre un ruolo importante nel panorama locale e nazionale e vorrei che così rimanesse. Certo un maggiore supporto da parte della pubblica amministrazione sarebbe sempre molto ben accetto, anche se capisco le loro difficoltà.
E quale quello nella nostra città?
Proprio per lo stesso motivo per cui ritengo che la Pallacanestro Crema debba ricoprire un ruolo nazionale, la stessa cosa vale per la città di Crema per tutto quello di bello e importante ha da mostrare a livello storico ma non solo.
Proviamo a tracciare il futuro della società per le prossime stagioni...
Io nel mio piccolo cercherò di dare tutto me stesso per aiutare questa società. Ovviamente i miracoli non li posso fare, ma conta tanta voglia di fare e tanto amore per la squadra e soprattutto passione raggiungeremo sicuramente dei risultati importanti anche nei prossimi anni.

Marco Cattaneo
CREMA PRESENTA IL DIRETTORE SPORTIVO: BEPPE DELLA NOCE
17 GEN 19 – "Ho accettato questa avventura con un entusiasmo pazzesco " Sono le prime parole del nuovo DS della Pallacanestro Crema. Dopo tre anni come Ds della Gilbertina Soresina dove ha ottenuto due risultati importanti, portando la squadra dalla D alla Gold ingaggiando giocatori del calibro di Masper e Mario Boni, Della Noce aveva deciso, durante l'estate, di smettere per problemi legati al lavoro. Poi la passione ha avuto il sopravvento, dall'autunno si era intuito che Beppe avesse ancora voglia e tempo da dedicare alla sua grande passione: il basket.
Perché hai scelto Crema, che sta attraversando un periodo difficile?
Non mi spaventa certo affrontare le difficoltà ,anzi mi stimolato a trovare soluzioni. Qualche giorno fa ho incontrato per caso Lorenza Branchi nell'ufficio di Paolo Martignoni e tra una chiacchera e l'altra è scattata una mezza proposta. Sono bastati due giorni e non ho esitato ad accettare, anche perché conoscevo molto bene sia il vice presidente Fabio Bombelli che il team manager Mario Scartabellati. E poi il Presidente una persona splendida, un gran signore tra noi è scattato il feeling da subito.
Hai già parlato con coach Garelli?
Si, si, molto competente e molto preciso. Lavora molto bene in palestra e coinvolge tutti i giocatori
Qualcuno ti chiama il DS delle promozioni ....
Ho avuto 2 promozioni con Pizzighettone dove giocavano Lottici e Zampolli, poi una pausa dal basket dove mi sono dedicato al marketing sportivo con la Pallavolo Reima ed anche qui una promozione in serie A1 (rinunciato per difficoltà ad avere capienza idonea del palazzetto). Poi altra esperienza alla Vanoli Basket, dove ho curato l'area Hospitiality con l'amico Paolo Martignoni. E successivamente la Gilbertina con due promozioni.
Hai già parlato con i giocatori?
Penso di farlo tra giovedì e venerdì, vediamo di essere utile alla causa
Sai già cosa chiedere?
Di dare il 110% in allenamento, sempre ... E nelle gare di dare ancor di più ... Voglio vedere atleti grintosi e che non mollano nulla, solo cosi si sentiranno soddisfatti e appagati a fine gara.
Vorrei che i tifosi e non tifosi cremaschi invadessero il PalaCremonesi per dare tutto il supporto possibile. ForzaCrema !!!
Grazie Beppe e ben arrivato !!

Marco Cattaneo



"I ‘giovani leoni" sempre più ruggenti!
In questi anni la società Pallacanestro Crema sta lavorando per migliorare qualità 
e quantità della linea verde.
Dalla Under 18 fino ai piccoli del Minibasket, un gruppo numeroso di oltre 150 tesserati!" 
#PARLANODINOI
La Provincia, giovedì 29 novembre

DECA ENGINEERING E PALLACANESTRO CREMA INSIEME PER I GIOVANI
4 NOV 18 – Selezioni regionali della Lombardia: ci siamo!  Complimenti Matteo Guerini, Matteo Collini, Fabio Ferrari, Thomas Carinelli ed Edoardo Sacchelli, nella foto con Coach Bissi  — conDeca Engineering




dal 18 settembre

vieni a giocare a minibasket, 

diventa grande con noi ...

Rassegna stampa
 
Torna ai contenuti | Torna al menu