Sito ufficiale Pallacanestro Crema

Vai ai contenuti

Menu principale:

CREMA CHIUDE QUARTA, AI PLAYOFF CONTRO PIOMBINO
23 APR - Chiude il proprio torneo al quarto posto la Pallacanestro Crema, dopo la sconfitta per 76 a 59 contro la Rekico Faenza. Un piazzamento che rappresenta il miglior risultato nella storia della pallacanestro maschile cremasca, ottenuto al termine di una stagione entusiasmante. Ora i leoni cremaschi dovranno vedersela, nel primo turno di playoff, con la Solbat Piombino, quinta nel girone A, avendo il vantaggio dell'eventuale terzo incontro sul terreno amico. Parte forte Faenza, con Perin che mette due delle tre conclusioni tentate dall'arco, arrivando a nove punti già nel primo quarto. Crema fatica a contenere la verve dei padroni di casa e Dagnello, Peroni e Ferraro arrivano al secondo fallo prima del termine della prima frazione. Il 27 a 11 del primo intervallo è un fardello davvero pesante per i leoni cremaschi. Ma Crema è formazione da battaglia e nella seconda frazione cerca di rientrare. In meno di tre minuti gli uomini di Salieri si riportano in partita, arrivando al -7 (27-20) con un canestro di Dagnello. Gli ospiti pagano però lo sforzo della rimonta e dall'altra parte Venucci sale in cattedra, con Chiappelli che stravince la lotta sotto le plance. Si arriva all'intervallo lungo sul punteggio di 42 a 31 per Faenza ed il conteggio delle carambole che dice 22 a 13 per gli emiliani. La tripla di Perin dopo 23" di gioco del secondo tempo non fa presagire nulla di buono per Paolin e compagni. L'inerzia della partita premia di nuovo Faenza, che davanti al pubblico amico sciorina una delle migliori prestazioni dell'anno, chiudendo il quarto sul 63 a 43 e rendendo praticamente inutile l'ultimo quarto. Un canestro di Brighi porta al massimo vantaggio per la Rekico sul +22. Si finisce con il punteggio di 76 a 59 e con due minuti di gloria in casa cremasca per il giovanissimo Benzi, all'esordio in serie B.

Marco Cattaneo



News
 
Torna ai contenuti | Torna al menu